Giornalismo servile

Domenica 22 novembre, la celebrazione dell’Angelus è stata  trasmessa in pratica a reti tv unificate, nonostante non  avesse alcuna particolarità. Figuriamoci quale sarà il martellamento durante l’Anno Santo della misericordia. Non lamentiamoci della Chiesa  (predica le sue verità), agiamo contro la non  professionalità  di chi (specie nelle reti pubbliche) liscia il potente di turno invece di dare notizie.

Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI e INTERVISTE (tutti), sul tema Quadro politico, sul tema Separatismo e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.