Due “stecche” in un annuncio

Caro Direttore,

ho apprezzato che il Tirreno, dopo aver celebrato la settimana scorsa su due pagine l’elezione un secolo fa del Consiglio Comunale a maggioranza socialista, stamani dedichi una pagina all’entrata in carica del Sindaco Mondolfi, ricordata ufficialmente domani nella Sala del Municipio.

Purtroppo, però, la pagina odierna contiene due “stecche” , diverse ma di fatto ambedue convergenti su una linea sottilmente distorsiva del significato da dare al giorno d’oggi alla celebrazione.

La prima è nel sottolio dell’ampio e corretto articolo di Zucchelli: “la sinistra vince le elezioni, i vecchi ceti liberali abbracciano i fascisti”. L’ultima parte di una simile frase, non solo è l’opposto sostanziale di quanto è scritto nell’articolo, ma per di più , quanto al verbo “abbracciano”, non corrisponde al vero. La seconda stecca è il finale delle conclusioni di ciascuno dei due pezzi sulla colonna destra. Si associa il voto di nomina del Sindaco e delle cariche in Provincia a quanto avvenne ben venti mesi dopo con le minacce delle squadracce fasciste. Il che fa sembrare le due nomine un fatto transitorio indicando come dominante la questione fascista.

Sorge il fondato dubbio che le due stecche esprimano l’attuale disagio di alcuni ambienti della tradizione comunista che tuttora non intendono far riflettere sul perché l’Amministrazione Mondolfi non riuscì a tenere i rapporti sociali utili ad arginare l’allora montante violenza della destra fascista. Specie alla vigilia di un prossimo anniversario per loro ingombrante, vale a dire la scissione del 21 gennaio 1921 nel PSI da cui è nato il PCI – motivata con il rifiuto di stare insieme ai socialisti riformisti – scissione dalla quale ha preso inizio la dannazione della sinistra italiana, come si dice oggi.

Penso che sarebbe utile, anche al Tirreno, che le due “stecche” venissero segnalate, così da consentire ai lettori di riflettere su quello che davvero avvenne allora e che ha conservato una attualità di fondo.

Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI e INTERVISTE (tutti), sul tema Fatti passati, temi Locali e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.