Su delle analisi errate (a un amico)

Carissimo,

Le scrivo queste righe per attirare la Sua attenzione sul fatto che secondo me l’incipit del pezzo sull’Espresso di Manfellotto, è illuminante e paradigmatico circa il dna dell’errore di analisi dei fatti politici diffusissimo da quasi 27 mesi. Il sottotitolo e le prime righe sono queste. Prima, (il M5S ha) un’anima indistinta e un’ambiguità su tutte le questioni più importanti; strategia che ha portato voti ma avvicina al redde rationem. Poi, il 28 gennaio 2015, il pm Nino Di Matteo veniva candidato dai Cinque Stelle alla Presidenza della Repubblica,….” e via così.

Ciò significa che non si fa lo sforzo di capire che il 4 marzo ’18 non è stato votato un progetto (come vorrebbero da decenni i liberali sempre irrisi per questo) bensì c’è stato il rifiuto dei cittadini per il modo di governare di circa un ventennio da destra e sinistra (un modo assai poco attento al cittadino perché pervaso da elitarismo autoreferenziale). Allora, continuare a strapparsi le vesti per una cosa ovvia (il M5S non ha né la cultura né l’esperienza che sarebbero opportune) senza occuparsi di capire le radici di quel rifiuto, il motivo dell’assenza di lavori per un progetto alternativo e neanche di contestare le continue esibizioni di voglia restauratrice neppure tanto sottotraccia, finisce per agevolare parecchio il gruppo con la maggioranza relativa alle Camere. Il che è autolesionista, perché – Lei ne è consapevole ma molti lo dimenticano, – siamo in una repubblica parlamentare e quindi la piazza e i mezzi di comunicazione contano tanto ma non decidono.

Ne è stato un ulteriore episodio il can can mediatico (che nelle prime ore c’è stato e forte) contro il discorso del capogruppo vicario alla Camera M5S Ricciardi , il quale è colpevole solo di aver sostenuto in termini parlamentari la tesi che il Re è Nudo. Un fatto per il M5S e una bestemmia per il conformismo drogato di unità, che non vuole si additino cose che possano impedirla.Si pensa davvero che sarà preferita la bestemmia?

Questa voce è stata pubblicata in LETTERE (tutte), su questioni politiche, sul tema Fatti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.