Concetti tossici (a Non Credo)

Caro Direttore,

un’intervista (20 marzo) del cardinale Bassetti Presidente CEI dovrebbe mobilitare i laici non contro di essa (la libertà di culto è centrale), ma per contrastare sul piano civile i concetti espressi e gli effetti indotti essenzialmente su quattro temi.

L’aver equiparato la pericolosità tra “comunismo, fascismo, nazismo, laicismo, relativismo. Ideologie che hanno promesso all’uomo un paradiso in Terra consistente nel benessere e nella felicità”, è fuori dalla realtà. Foss’altro perché confonde tre sistemi bocciati dalla storia in quanto calamità politiche causa di tragedie umane con due metodi di vita per nulla pericolosi ed assai costruttivi.

Poi c’è lo scagliarsi “contro un sistema sociale che privilegia ogni forma di individualismo rispetto alla famiglia”. Ancora qui si dimentica quanto emerge dall’esperienza storica, cioè che affidarsi al metodo del confronto individuale tra i cittadini è la scelta dimostratasi più efficace per convivere positivamente in pace tra diversi.

Dopo c’è il richiamo ai migranti “parte dell’unica famiglia umana , i poveri di questo mondo, appartenenti alla Chiesa per diritto evangelico”. Un richiamo riferito al mondo unito secondo la religione ed avulso dall’esperienza che vede la libertà fondata sulla faticosa costruzione degli stati legati il più possibile alle scelte dei cittadini nei loro territori. Così spezza il legame tra territorio e cittadini, trasformandoli in sudditi di élites mondialiste.

Infine l’intervista formula l’auspicio di “una nuova organizzazione del lavoro che si basi sul cosiddetto fattore famiglia ed i suoi tempi di armonico sviluppo morale”. Dunque pretenderebbe di estendere l’ espressione familiare degli affetti individuali in settori dell’attività umana ove di certo è centrale la capacità di doti individuali ben distinte e distanti dagli affetti.

Apposta o no, tali concetti hanno effetti civilmente tossici. I laici dovrebbero renderne consapevoli tutti i cittadini.

Questa voce è stata pubblicata in LETTERE (tutte), su questioni politiche, su questioni separatiste e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.