La svolta a Livorno: buon lavoro al nuovo Sindaco

L’elezione a Sindaco di Filippo Nogarin è il passo d’avvio di un’ Amministrazione da verificare nelle scelte e nelle persone. Di certo esprime la volontà di dire basta al degrado in cui è caduta Livorno nell’ultimo decennio, degrado che  con un risultato diverso sarebbe proseguito pari pari. E’ un completo cambio di direzione che noi liberali auspicavamo almeno  da oltre un anno, semmai insistendo  per alleanze ampie di tutte le civiche locali, che non sono state così lungimiranti da farle.

Da ora in poi, ammaestrati dalla disastrosa eredita’ lasciata,  i cittadini dovranno controllare e verificare gli atti dell’Amministrazione per contribuire  a correggerli se del caso. Intanto, però, i livornesi hanno la legittima attesa che Nogarin riveda del tutto i progetti avviati dall’Amministrazione  uscente e palesemente insostenibili, tipo l’assurdità dell’Ospedale a Montenero, lo scempio del Luogo Pio, la rinuncia alle riparazioni navali indispensabili per il Porto, la chiusura alla distribuzione  dell’Esselunga, il favorire la cementificazione e un’impostazione “integralista” del traffico, piuttosto che la vivibilità dei quartieri, il turismo e l’accoglienza verso gli imprenditori.  Per riuscirci Nogarin dovra’ mettere  mano ad ogni possibilità di legge per cambiare la macchina burocratica municipale, favorendo numerosi esodi e rinnovando  le funzioni a fondo.

Al nuovo Sindaco,quindi e più che mai, buon lavoro.
Liberali  Livorno

Questa voce è stata pubblicata in COMUNICATI STAMPA (tutti), temi Locali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.