Stessi diritti per ogni religione

 

Scritto per la rubrica Testimonianze della rivista NON CREDO n.28

 Nel ‘600, Locke scriveva che l’uguaglianza di tutti credi è la madre di tutte le libertà. Da noi, dopo il 1929, questo principio non si applica. Lo ricorda l’Associazione dei Cristiani Ortodossi in Italia, lamentando che i lavoratori dipendenti ortodossi non possono santificare in Chiesa il loro Natale celebrato il 7 gennaio (siccome loro adottano il calendario giuliano), che in Italia è un giorno lavorativo.  Domanda ingenua: perché i burocrati ministeriali ritardano quando si tratta di estendere le Intese di cui all’art. 8 della Costituzione?

 

Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI e INTERVISTE (tutti), sul tema Proposte, sul tema Separatismo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.