Sulla proposta liberale di Registro delle volontà anticipate

Siamo lieti che il Cons. Vittori si impegni a sostegno della proposta liberale per l’istituzione del Registro comunale delle volonta’ anticipate. E’ il primo amministratore e candidato livornese a farlo pubblicamente. E il caso di Vigevano evidenzia quanto sarebbe utile questo strumento. Pero’ sbaglia nella ricostruzione dei fatti. La proposta è stata esplicitata da almeno un mese sul nostro blog (www.liberalivorno.blogspot.com_ e ripresa da Il Tirreno in un paio di occasioni. Ed è una proposta rivolta a tutti e poi in particolare a tre importanti candidati, che tiene conto del fatto che,  secondo a vigente legge elettorale ,  un Sindaco ha un peso determinante nelle scelte dell’Amministrazione. Ecco perché , in assenza di impegni ufficiali, i liberali ritengono utile un ballottaggio, situazione che induce ad affinare le scelte dei contendenti.

Questa voce è stata pubblicata in COMUNICATI STAMPA (tutti), sul tema Liberalismo, temi Locali e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.