il PD si è deciso al doppio turno?

” Fa piacere che il Vice Segretario del PD abbia improvvisamente tirato fuori l’ipotesi del doppio turno alla francese che era il nocciolo della proposta di riforma liberale dei primi anni novanta, che nel 1996 divenne la  n.1 delle tesi dell’Ulivo con l’apporto determinante dei liberali e che due anni dopo naufragò per la contrarietà dei popolari e la furba insipienza del PDS congiunte al voltafaccia di FI. Resta il rammarico per un decennio perduto e lo scetticismo per una proposta formulata oggi  in modo approssimativo.

Comunque potrebbe essere una conclusione positiva dello sforzo referendario di modificare il porcellum, senza riportare in Italia i pericoli della legge Acerbo”.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in COMUNICATI STAMPA (tutti), sul tema Quadro politico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.