ALLE EUROPEE LA FEDERAZIONE DEI LIBERALI CON IL PATTO SEGNI-SCOGNAMIGLIO

La Federazione dei Liberali e il Patto dei Liberaldemocratici hanno sottoscritto un accordo per partecipare insieme alle prossime elezioni europee con liste unitarie, denominate “PATTO SEGNI SCOGNAMIGLIO” .
Alla base dell’accordo c’è la considerazione che la linea europeistica non può assolutamente essere abbandonata e che la profonda crisi italiana rende sempre più evidente l’esigenza di un rilancio della cultura e della politica liberaldemocratica fisiologicamente distinta dalle attuali coalizioni italiane di destra e sinistra. Nell’accordo si prende atto che il sen. Scognamiglio, in caso di elezione, aderirà al gruppo Parlamentare della ELDR e si a uspica che altrettanto venga fatto da altri eletti delle liste unitarie.
Durante la conferenza stampa del PATTO, Raffaello Morelli, Segretario Politico della FdL, ha dichiarato:

“Alle Europee, la FdL condivide con le liste del PATTO Segni-Scognamiglio la comune visione, tipica dei liberali, dell’Europa aperta verso i cittadini e verso il mondo, di un’Europa attiva nel sollecitare sempre più paesi a percorrere le vie della libera e prospera convivenza civile. E condivide anche la comune volontà di raggruppare nella politica italiana, come fa l’ELDR in quella europea, coloro che vogliono mettere la libertà prima di tutto e non lo nascondono.
Per questo motivo, i liberali puntano al superamento degli attuali schieramenti e per mezzo dell’opposizione liberale intendono costruire una nuova coalizione politico programmatica fondata non sulle promesse mirabolanti ma sulla laicità delle istituzioni, sull’economia sociale di mercato, sulla bonifica della vita pubblica dall’endemico conflitto di interessi”.

Questa voce è stata pubblicata in COMUNICATI STAMPA (tutti), sul tema Liberalismo, sul tema Quadro politico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.