Principi in gioco nella Mammì e nella riforma elettorale

” Il patto di sindacato tra le forze laiche e socialiste proposto da Cariglia è un’iniziativa che può trovare fondamento in due rilevanti temi politici d’attualità : la legge sul sistema radiotelevisivo e la riforma elettorale.

Ambedue questi temi mettono in gioco importanti questioni di principio e di fatto sul modo di intendere una società democratica di liberi cittadini . Laici e socialisti dovrebbero mettersi insieme di fronte al nuovo tentativo della sinistra DC di far maggioranza con il PCI con l’obiettivo di tornare ad una cultura regressiva e al fondo oscurantista che invece di servire il cittadino vuole indottrinarlo, che invece di consentirgli la scelta del governo vuole espropriarlo. Nel caso del sistema radiotelevisivo, la proposta di abolire il tetto pubblicitario RAI e le interruzioni pubblicitarie nei films serve a dare nuovo ossigeno a logiche monopolistiche per imbrigliare il pluralismo, seminare conformismo e rinsanguare le lobbies catto-comuniste esangui ma non ancora esorcizzate. Nel caso della riforma elettorale, la proposta di lasciare la proporzionale correggendola con soglie o con premi alle coalizioni maggiori è una finta riforma per rafforzare le procedure partitocratiche dei due partiti più grossi eternizzandoli.

Il patto di sindacato tra le forze laiche e socialiste sarebbe una risposta adeguata all’importanza dei principi in gioco. E’ tempo che ciascuno esprima palesemente le proprie scelte politico – culturali senza etichettare come fatti di coscienza, personali e perciò segreti, dei bassi calcoli di potere. Questo sarebbe il vero punto di avvio di un modo alternativo di governare, di cui laici e socialisti potrebbero essere gli interpreti naturali. Anche perché, su questo stesso punto, emerge la vecchiezza del “nuovo PCI”. Il “nuovo PCI” continua a prestarsi alle operazioni di retroguardia della sinistra DC e testimonia così la perdurante incapacità di misurarsi sulle dinamiche di governo della nostra società. La libertà è complessità , non omologazione.”

Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI e INTERVISTE (tutti), sul tema Proposte, sul tema Quadro politico e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.